Chung Fei Wu a SEO

Cosa significa SEO Specialist

Il Search Engine Optimization (SEO) Specialist analizza, revisiona e implementa modifiche ai siti in modo da ottimizzarli per i motori di ricerca. Questo significa massimizzare il traffico di un sito migliorandone il posizionamento nelle pagine dei risultati.

Il ruolo di uno specialista SEO puó coinvolgere lo sviluppo e l'implementazione di strategie, analisi dei dati, conversion optimization, ottimizzazione dei contenuti, copywriting e link building.


Un SEO Specialist cosa fa effettivamente?

Il lavoro di un SEO Specialist non si limita ad un paio di ottimizzazioni e un po' di link sparsi per il web. Al contrario, il consulente SEO deve essere costantemente sul pezzo e trovare nuovi modi per massimizzare il traffico, non puó fare affidamento sulle stesse attivitá per sempre. La SEO moderna é andata oltre le keyword e i meta tags. Ci sono letteralmente centinaia di fattori che contribuiscono al posizionamento nelle SERP.

Un SEO Specialist é alla continua ricerca dei principali fattori di posizionamento dei motori di ricerca in modo particolare Google, attraverso il monitoraggio e il perenne studio dei periodici update degli algoritmi.

Oltre i fattori che determinano i ranking nelle SERP i quali sono noti solo in parte, uno specialista della Search Engine Optimization deve analizzare il settore di business sul quale si vuole posizionare.

Il primo passo necessario é identificare quali sono i competitor on-line e di business, i quali non sempre coincidono e analizzare il loro ranking rispetto al nostro. Il passo successivo é impostare dei KPI (Key Performance Indicator), ovvero degli indicatori di prestazione generali di qualità e quantità che includono l'effort del lavoro e l'impegno dal punto di vista economico.

Una volta fissati tali punti si puó dare inizio all'analisi keyword, i relativi volumi di ricerca e di trend, ma soprattutto capire l'intento di ricerca degli utenti.

Per esempio intorno al 2011 quando si cercava il termine "SEO" su Google, i risultati nelle SERP erano una pagina di Wikipedia, una di Google e poi diversi siti di agenzie SEO. Oggi la pagina dei risultati é piú varia e risponde in modo piú olistico alla query, presentando guide per chi inizia ad approcciare la SEO, siti di agenzie, definizioni del termine, etc.

Un SEO Specialist deve essere in grado di intercettare questi trend, comprenderne il significato e quindi adeguare le proprie strategie e attivitá pratiche le quali sono:

  1. eseguire un audit SEO per correggere e ottimizzare aspetti tecnici del sito che potrebbero rallentare, rendere difficoltosa la navigazione o addirittura impedirla ai crawler di Google e ai motori di ricerca in generale
  2. curare gli aspetti tecnici del sito (e.g. blog, e-commerce, sito vetrina) affinché esso offra ai tuoi utenti un’ottima UX (User Experience) ovvero l'esperienza utente. Oltre a ció deve occuparsi delle criticitá relative a migrazioni del sito, ai problemi di duplicazione dei contenuti, ai redirect (permanenti? Temporanei?), all'impostazione delle URL canonical, al settaggio degli hreflang, etc.
  3. monitorare le SERP (Search Engine Results Page), le pagine dei risultati e dare loro una interpretazione
  4. avere conoscenze del linguaggio HTML, dei CSS e magari del PHP
  5. curare l'architettura del sito
  6. curare il layout delle pagine
  7. correggere e ottimizzare la performance tecnica del sito (e.g. velocità di caricamento delle pagine, responsiveness etc.)
  8. monitorare e studiare (cosa fanno di diverso da noi, come affrontano un argomento, come gestiscono una criticitá, etc.) i competitor nelle SERP;
  9. impostare le opportune KPI (Key Performance Indicator) o piú semplicemente le metriche per misurare i risultati online prima delle ottimizzazioni, durante la campagna e alla fine delle attivitá
  10. tenersi aggiornato sugli update degli algoritmi di Google
  11. gestire le attività di link building, collaborazioni con copywriter, accordi con link builder professionisti, scouting di siti, revisione degli articoli, etc.
  12. redigere e curare un piano editoriale per i contenuti del sito, tenendo conto del volume di ricerca delle keyword di interesse e dei trend stagionali attraverso attivitá di Search Intelligence
  13. avere dimestichezza con diversi strumenti SEO i quali aiutano il SEO Specialist facilitandone il lavoro, come Screaming Frog per gli aspetti tecnici o Google Analytics per il monitoraggio dei risultati
  14. avere conoscenze con Microsoft Excel e PowerPoint é indispensabile per redigere report chiari e puntuali da consegnare e presentare agli stakeholder del sito


Come diventare SEO Specialist

  1. Un SEO Specialist sa come funziona un motore di ricerca

    Prima ancora di pensare alla SEO, il primo passo da fare é prendere familiaritá sul funzionamento di Google, il principale motore di ricerca in occidente, poiché in Cina le ricerche sul web sono dominate da Baidu, mentre in Russia da Yandex. La seguente risorsa puó tornare utile: Come funziona la ricerca.

  2. Un esperto SEO conosce il significato della...SEO

    La SEO non riguarda solo keyword e link, c'é molto di piú. La vera missione della SEO é fornire agli utenti una buona esperienza d'uso e dare loro esattamente quello che vogliono o di cui hanno bisogno: search intent. L'obiettivo di un SEO Specialist non é solo incrementare il traffico organico, ma trasformare quel traffico in visite ricorrenti e clienti. La SEO si suddivide principalmente in questo modo:

    • Technical SEO – Crawling e indicizzazione
    • On site SEO – Ottimizzazione on-page
    • Off site SEO – Link building
    • Content SEO – Ottimizzazione dei contenuti

    Google mette a disposizione queste due utili risorse per studiare la Search Engine Optimization e diventare dei SEO Specialist:


  3. Un consulente SEO é costantemente aggiornato

    Il lavoro del SEO Specialist non é una disciplina statica. Le regole della SEO e gli algoritmi dei motori di ricerca cambiano continuamente, ogni anno Google introduce tra i 500 e i 600 update algoritmici (Google Algorithm Change History é un sito utile a tenere traccia degli aggiornamenti dell'algoritmo di Google. Mentre MozCast é una sorta di report meteo sulle turbulenze dell'algoritmo di Google) e un esperto SEO non puó ignorarli e anzi se necessario deve modificare le proprie strategie in modo adeguato. Il modo migliore per tenersi aggiornati é seguire i principali siti di notizie SEO che forniscono informazioni sui cambiamenti della Search Engine Optimization mentre stanno accadendo e non dopo quando é troppo tardi per intervenire. Di seguito delle risorse utili allo scopo:


  4. Il professionista della SEO mette in pratica la teoria

    In teoria il risultato - che si dovrebbe ottenere - studiando la SEO é una serie di procedure implementabili ad un sito web per migliorarne la visibilitá nei motori di ricerca. Il problema é che ogni sito é unico e diverso e ció che funziona per uno, potrebbe non funzionare per un altro. Ed é per questo che é necessario fare pratica con la SEO e non limitarsi alla teoria. Leggere case history di come sono state gestite alcune campagne é un ottimo modo per trovare ispirazione e imparare di piú sulla Search Engine Optimization.

 

Strumenti e tool per SEO Specialist

La veritá é che sono necessari degli strumenti SEO, non si puó lavorare senza. Ci sono una miriade di informazioni da processare e decisioni da prendere e fare tutto manualmente oltre ad aumentare la possibilitá di errori nelle analisi numeriche, si impedisce al SEO Specialist di impiegare il tempo nelle task che possono portare risultati. Alcuni tool SEO sono gratuiti e altri costosi, ma nel lungo termine quel canone pagato mensilmente avrá fatto risparmiare tantissimo tempo e quindi denaro. Di seguito una lista di strumenti per SEO Specialist:

    Monitoraggio SEO

  • Google Analytics
  • Google Search Console
  • SEMRush
  • Sistrix

    Ottimizzazione SEO

  • Screaming Frog
  • Google Trends
  • Google Keyword Planner
  • Keywordtool.io
  • Ubersuggest
  • Google Suggest
  • Wayback Machine

    Audit SEO

  • Screaming Frog
  • GTMetrix
  • Google PageSpeed Insights
  • Builtwith
  • Structured Data Testing Tool (SDTT)
  • Redirect Path
  • Wayback Machine
  • Firebug

    Link building

  • MozBar
  • Xenu’s Link Sleuth
  • Ahrefs
  • Majestic

Una menzione speciale va ad Excel.